FACCIAMO-SCUOLA
    
Prima Pagina Spettacolo Cronaca Arte Cultura
Libri Scuola Sport Opinioni Lavorare in Comune
Centro Storico Fiat museo più popolare su Facebook/Centro-Storico-Fiat1
Professori e Studenti - Scambi di studenti e docenti tra Italia e Romania

universita-roma-tre

ROMA - Il rettore Mario Panizza: «L’internazionalizzazione di Roma Tre prosegue con il rafforzamento del dialogo e dello scambio culturale con la Romania». L’Università degli Studi Roma Tre ha stretto un accordo con l’Università Babeþ-Bolyai di Cluj, ateneo romeno di grande prestigio, il più antico del Paese, appena individuato come il migliore della Romania nella classifica delle Best Global Universities. L’accordo sancisce la collaborazione tra i due atenei nell’ambito degli scambi di studenti e docenti, dell’e-learning, delle relazioni con il mondo dell’impresa, del ruolo delle Università nelle politiche urbane, ed è finalizzata alla realizzazione di attività di studio e ricerca congiunte in ambito storico, economico e linguistico, recentemente estese anche alla comunicazione.
Per formalizzare l’accordo, si è svolto nei giorni scorsi A Roma Tre un incontro tra il rettore Mario Panizza e il rettore Ioan-Aurel Pop dell'ateneo Babes-Bolyai alla presenza dell'ambasciatrice di Romania, Dana Constantinescu, e del direttore dell'Accademia di Romania a Roma, Mihai Barbulescu.
«Roma Tre ha relazioni molto forti con l'Europa centrale sul fronte multidisciplinare della didattica e della ricerca», ha dichiarato il rettore Mario Panizza durante l’incontro. «La cooperazione con un ateneo rumeno di eccellenza come Babes-Bolyai è importante: con la Romania condividiamo la nostra tradizione, il ceppo linguistico e molti momenti della storia. Il trasferimento tecnologico è una componente della cooperazione, ma per operare adeguatamente nella “società dell'informazione” è necessario avere basi solide, sia umanistiche che scientifiche. In tal senso, la cooperazione nel settore della comunicazione è particolarmente centrale nell'attuale situazione politica. Anche per questo prevediamo di attivare un lettorato di romeno nel nostro ateneo».
Tra le azioni già realizzate in questo quadro di collaborazione nel campo dell’insegnamento e della ricerca, le due università hanno organizzato negli anni scorsi convegni, scambi di visiting professor, dottorandi e studenti, presentazioni di volumi come quella, più recente, del volume “Invito al viaggio in Romania” dei professori Francesco Guida e Silvia Terzi, direttori dei Dipartimenti di Scienze politiche e di Economia di Roma Tre, pubblicato da Roma TrE-press.
Durante l’incontro a Roma Tre, il rettore Ioan-Aurel Pop ha confermato il suo forte interesse per la cooperazione con Roma Tre e ha sottolineato la specificità degli atenei di media grandezza, che consentono una notevole efficienza gestionale, un'alta qualità delle relazioni e quindi un livello eccellente delle iniziative didattiche e di ricerca. Ha inoltre illustrato una ricca documentazione storica sul sentimento di appartenenza del popolo romeno all'universo culturale della romanità, e sottolineato l'impegno del suo ateneo e del governo romeno - che conferisce borse di studio a studiosi rumeni che vengono a studiare in Italia - nell'alimentare tale coscienza.

di Professori e Studenti

Tag: docenti, e-learning, ROMA, Romania, studenti, Università, Università Babeþ-Bolyai di Cluj, Università degli Studi Roma Tre


Data: 5/1/2016
STAMPA QUESTO ARTICOLO
STAMPA QUESTO ARTICOLO
INVIA QUESTO ARTICOLO
INVIA QUESTO ARTICOLO
 
© Riproduzione Riservata
ULTIME DAI COMUNI
 

 
  Scooter e moto: a Roma meno incidenti, ma buche e tombini fanno paura
 
  Competenza delle Prefetture - U.T.G. per l'accoglienza e procedure di R.A.V.
 
  Marchio d'impresa e marchio comunitario, consumatori e produttori senza tutela
 
  Carta d'identità elettronica, Uncem: positiva la proroga del bando sull'anagrafe
 
  Fatturazione elettronica nei Comuni montani e in aree dove c'è divario digitale
 
  Teleriscaldamento, Bergamo al top. Ma ancora tanti morti di tumore in Lombardia
 
  Mercato immobiliare, Uncem: domanda in ripresa nelle principali località alpine
 
  Proprietà intellettuale, contraffazione ed educazione alla legalità con Codacons
 
  Saldi: decalogo di Adiconsum. Acquisto del giusto rapporto qualità prezzo
 
  Portale delle offerte valido aiuto per il consumatore nella scelta di luce e gas
 
  Ecotassa, serve un tavolo con stakeholder per modalità attuative
 
  Fatturazione elettronica, percorso di aiuto dalla Camera di commercio di Varese
 
  Agriturismi italiani, Mipaaft e Google insieme per aprire le porte del mondo
 
  Bollini allarmistici per indicare salubrità o meno degli alimenti
 
  Limite di velocità a 30 KM/H in tutti i centri urbani, Codacons in Procura
 
  Sotto l’albero di Natale, con Adiconsum e Centro Europeo Consumatori Italia
 
  Assicurazioni agevolate, entro la fine del 2018 pagamento di 130 milioni di euro
 
  Com’è nato e com’è cambiato il gioco d’azzardo nel tempo
 
  Regala cultura anche a Natale con Lalineascritta di Antonella Cilento
 
  Iss e case farmaceutiche, caos sui vaccini dopo l'inchiesta delle Iene
 
  Bonus sociale luce gas e acqua: per Adiconsum da rendere automatico
 
  Sospensione delle rate dei mutui di Banco BMP nei territori colpiti dal maltempo
 
  Fatturazione elettronica: modalità operative e principali criticità dal 2019
 
  Agricoltura biologica: disinformazione sui benefici per ambiente e nutrizione
 
  Patrimoniale fa paura ai cittadini, Aduc: messi al riparo i conti a rischio
 
  Concorso a dirigente scolastico, partecipanti infuriati e richieste al Miur
 
  Comune di Merano annuncia la riasfaltatura di corso Libertà inferiore
 
  Comune di Teramo riapre i cimiteri di Varano, Villa Rupo e Garrano
 
  Comune di Castenaso mette in tavola rotonda accoglienza e integrazione
 
  Regolamento comunale fitofarmaci, questo il resoconto del Comune di Sansepolcro





Prima Pagina Gerenza e Cookie Policy Giornale e Contatti Credits © 2009 - CINQUEW.it